Informazione

5 miti e incomprensioni sull'astrologia

5 miti e incomprensioni sull'astrologia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'astrologia può essere un argomento complesso, con ardenti seguaci e altrettanto ardenti detrattori. Come astrologo, ti abitui rapidamente alle persone che ignorano il tuo argomento. Dopotutto, non ha senso, giusto? E ci sono 13 segni, comunque, non 12. Ed è ridicolo affermare che i pianeti a milioni o addirittura miliardi di miglia di distanza ci stanno facendo agire in un certo modo. E ti diranno che il sole è un pianeta quando non lo è. E ti diranno che il nostro destino è predeterminato, senza libero arbitrio. E ti dicono che la terra è al centro dell'universo. E io sono un Leone, ma odio i drammi. E sono sposato con un Gemelli e dicono che Leone e Gemelli non sono una buona coppia. E perché diavolo un dodicesimo della popolazione mondiale avrà una brutta giornata giovedì prossimo?

In realtà, né io né alcun astrologo con cui ho mai avuto a che fare abbiamo detto o creduto a questo genere di cose, che si basano tutte su incomprensioni fondamentali su cosa sia l'astrologia e cosa pretende di fare. Non mi sforzo di convincere nessuno che l'astrologia può essere un utile strumento psicologico e spirituale; spetta a ciascuno di noi discernere da solo. Tuttavia, se sei cautamente interessato all'astrologia ma sei stato scoraggiato da alcuni di questi miti e incomprensioni, ecco una carrellata dei primi cinque miti dell'astrologia. Comprendere i fondamenti degli astrologi può aiutarti a decidere meglio se questo è qualcosa che ti interessa o meno.

Ci sono 13 segni, non 12 e ora vengo da Ofiuco, non da Scorpione!


No, non ci sono e no, non lo è. Questo mito riemerge periodicamente ed è generalmente attribuito alla NASA che "scopre" una nuova costellazione e quindi crea o scopre un nuovo segno zodiacale. L'ultima volta che è apparso sui social media è stato solo un paio di settimane fa.

La NASA non ha scoperto una nuova costellazione o un nuovo segno dello zodiaco. I segni dell'astrologia NON sono, ripeto NON, gli stessi delle costellazioni astronomiche. Ofiuco è una costellazione molto grande che è stata visibile per migliaia di anni. Si trova tra le costellazioni astronomiche dello Scorpione e del Sagittario, ma ciò non significa che sia stato perso dallo zodiaco. Sapevi che in realtà ci sono 88 costellazioni ufficialmente riconosciute nel cielo notturno? Non che agli astrologi sia mancato accidentalmente Ofiuco, sciocchi astrologi! Perché questo mito avesse un senso, la NASA avrebbe dovuto scoprire 76 nuovi "segni dello zodiaco" e riscrivere completamente la storia dell'astrologia. Quello che non hanno fatto.

I segni dell'astrologia, i segni dello zodiaco, i segni del sole, qualunque cosa tu voglia, sono effettivamente unità di misura che prendono il nome da una selezione di costellazioni, ma non hanno nulla di più concreto a che fare con le costellazioni omonime. Ogni segno zodiacale misura 30 gradi dall'eclittica. Possiamo dire che Marte si trova attualmente a 12 gradi dal Leone, ma questo è solo un modo breve e simbolico per dire che Marte è attualmente a 132 gradi dall'eclittica. I segni avrebbero potuto davvero essere nominati in entrambi i casi, stanno solo misurando / contrassegnando questi dodici settori di 30 gradi. La "scoperta" (non) di una nuova costellazione astronomica è, quindi, del tutto irrilevante.

I segni dell'astrologia non coincidono con le costellazioni.

Questo è effettivamente vero, ma l'affermazione corrispondente che "quindi l'astrologia è una sciocchezza" è senza fondamento. La verità dietro questo malinteso è piuttosto complessa. In parte ha a che fare con il fatto che abbiamo trattato prima, che i segni astrologici NON sono gli stessi delle costellazioni. Ha anche a che fare con qualcosa chiamato la precessione degli equinozi. Questo è un fenomeno astronomico noto almeno dal 300 a.C. C. Quando il sole sorge la mattina dell'equinozio di primavera a marzo di ogni anno, gli astrologi dicono che segna 0 gradi in Ariete e l'inizio di un nuovo anno astrologico. Questo è il punto da cui iniziamo a contare quei settori di 30 gradi nel cielo. C'era una volta, migliaia di anni fa, il sole sarebbe infatti sorto in questo momento di fronte alla costellazione astronomica chiamata Ariete.

Tuttavia, a causa di un'oscillazione dell'asse terrestre (la precessione degli equinozi), il punto in cui il sole sorge nell'equinozio di primavera cambia gradualmente, nell'arco di 25.800 anni, nel contesto di diverse costellazioni. astronomico. In questa era moderna, quando il sole sorge all'equinozio di primavera, è nel contesto della costellazione astronomica dei Pesci, non dell'Ariete.

Cosa ci dice sull'astrologia? Non tanto. Perché, ricorda, i segni zodiacali sono un'abbreviazione per quei settori di 30 gradi attorno all'eclittica. Questi settori iniziano sempre nel punto dell'equinozio di primavera, con i primi 30 gradi chiamati Ariete, i secondi 30 gradi chiamati Toro e così via. Il fatto che l'equinozio di primavera avvenga ora allineato con la costellazione astronomica dei Pesci è interessante, ma non molto rilevante.

Quindi l'unico modo in cui la precessione degli equinozi è rilevante per l'astrologia è nel concetto di "età" astrologiche. Poiché il punto dell'equinozio di primavera è ora nel contesto dei Pesci, diciamo che siamo nell'era astrologica dei Pesci. Migliaia di anni fa, era l'era astrologica dell'Ariete. Ad un certo punto, diventerà l'era astrologica dell'Acquario tanto discussa, ma gli astrologi non possono essere d'accordo su quando questo accadrà, o se è già accaduto, perché dipende da dove sono definiti i limiti delle costellazioni astronomiche. Nel suo libro Horoscopes of the World, il rispettato ricercatore astrologico Nick Campion elenca sei pagine di date suggerite raccolte dalla ricerca di altri astrologi, che vanno dal 1447 al 2012 al 3597! Inoltre, non tutti gli astrologi concordano sul fatto che le "età" astrologiche sono una cosa.


Gli astrologi credono che i pianeti in qualche modo facciano accadere le cose sulla Terra

No. Non lo facciamo. Nessun astrologo con cui ho avuto a che fare crede che qui ci sia causa ed effetto in gioco. Il credo dell'astrologo è "come in alto, così in basso". L'astrologia è soprattutto un linguaggio simbolico e il concetto di base è che la danza dei pianeti (e sì, sappiamo che né il Sole né la Luna sono in realtà pianeti) e gli angoli complessi che creano l'uno sull'altro RIFLETTONO simbolicamente l'energia predominante sulla terra.

In altre parole, l'astrologia funziona sul principio che esiste una relazione tra eventi celesti ed eventi sulla terra, ma non è una relazione di causa ed effetto. Niente a che vedere con la gravità o l'elettromagnetismo o qualsiasi altro effetto fisico.

L'astrologia pretende di predire il futuro (negando così il libero arbitrio)

No non lo è. L'astrologia non può predire il futuro, perché ognuno di noi ha il libero arbitrio e può plasmare il proprio futuro. Tuttavia, poiché possiamo prevedere i movimenti esatti dei pianeti, che si ritiene riflettano energie che coesistono contemporaneamente sulla Terra, possiamo e proviamo a prevedere quali tipi di energie potrebbero essere in gioco in un dato momento nel mondo. futuro. .

Il mio vecchio insegnante di astrologia lo confrontava con le previsioni del tempo. Possiamo dirti se è probabile che piova a metà della prossima settimana. Ma sia che tu scelga di ripararti a casa, imprecando e rimuginando, sia che tu scelga di uscire e ballare sotto la pioggia, questo è libero arbitrio. Dipende da te.

Ma che dire degli oroscopi, che ti dicono che giovedì prossimo incontrerai uno sconosciuto alto, bruno e bello? Naturalmente, non è realistico affermare che un dodicesimo di tutta l'umanità sperimenterà la stessa cosa in un dato giorno, motivo per cui gli oroscopi dei segni solari, per quanto divertenti come sono, hanno un uso estremamente limitato. Sono popolari e se ben scritti con una corretta comprensione astrologica a volte possono essere rivelatori, ma di solito solo per le persone il cui segno solare è molto forte e che sono nate anche intorno alla metà di quel periodo del segno solare (a causa del modo in cui vengono calcolati la maggior parte degli oroscopi). Gli oroscopi sono popolari, motivo per cui gli astrologi continuano a scriverli, ma nessun astrologo che io sappia affermerebbe che sono accurati al 100% per tutti, o qualcosa di più di una generalizzazione ben intenzionata.

L'astrologia riguarda solo i segni del sole, ma non mi sento come un Gemelli

No no no. L'astrologia non classifica tutta l'umanità in dodici classi che definiscono la tua intera vita. Al momento in cui sei nato, tutti i pianeti erano da qualche parte nel cielo sopra di te. A seconda della data, dell'ora e del luogo di nascita, creiamo una mappa delle posizioni planetarie per quel tempo e luogo. Questa è la tua carta natale. Il tuo tema natale ha tutti i pianeti, da qualche parte. E per una corretta lettura dell'astrologia, è necessario considerare il tema natale nel suo insieme e l'interazione sfumata di dozzine di posizioni, angoli e movimenti diversi deve essere accuratamente sintetizzata e interpretata.

In effetti, il sole è considerato una parte potente di un tema natale, ma è lungi dall'essere l'unica parte. Importante è anche l'Ascendente: il segno che sorge ad est al momento della tua nascita. Così è il Medio Cielo, il segnale direttamente sopra di noi. Così sono le posizioni della luna e di tutti gli altri pianeti, e in particolare gli angoli che formano l'uno con l'altro. In molte carte, il sole alla fine non è nemmeno la forza più dominante o potente su una carta; in molti altri la sua importanza è fortemente mitigata da altri fattori.

Se sei "un Gemelli", significa semplicemente che il sole era in Gemelli quando sei nato. Se non pensi di agire o non ti senti o ti comporti come "un tipico Gemelli", probabilmente hai ragione, e ci sono una miriade di potenziali ragioni per questo, a seconda di quali altri fattori sono più importanti nel tuo grafico individuale.

È per questo motivo, tra l'altro, che tutte le cose "Gemelli vanno bene con la Vergine ma non il Leone" nelle guide alle relazioni dovrebbero essere prese con un pizzico di sale. Poiché siamo tutti individui unici e diversi, ognuno con le proprie benedizioni e difetti, la verità è che qualsiasi segno solare può o non può andare bene con qualsiasi altro segno solare. Le relazioni umane sono troppo complesse per essere ridotte a segni solari. L'astrologia delle relazioni (sinastria) può fare un buon lavoro nell'analizzare una data relazione e trovare modi per aiutarla a prosperare, ma ciò viene fatto attraverso un confronto dettagliato delle carte natale complete di entrambi gli individui e dei fattori astrologici che li influenzano. entrambi in quel momento. punto.

Se ritieni che l'astrologia non risuoni con te, ovviamente va bene, nessuno ti obbliga a trovarla interessante o utile. Tuttavia, spero di aver chiarito almeno alcune delle ragioni più comuni addotte dalle persone per rifiutare l'astrologia; è un'arte molto più complessa e ricca di sfumature di quanto la maggior parte dei suoi detrattori capisca, e in realtà non fa la maggior parte delle affermazioni per le quali i suoi critici la disprezzano.


Video: OROSCOPHAWKE: GEMELLI (Novembre 2022).