TEMI

Cos'è l'upcycling e perché è così importante in tempi di crisi ambientale

Cos'è l'upcycling e perché è così importante in tempi di crisi ambientale



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il pianeta è in crisi, non c'è modo di sostenere l'attuale livello di consumo ed è necessario rivedere le nostre abitudini. Una delle chiavi sta nel riciclaggio, ed è qui che nasce il concetto di upcycling.

Upcycling e moda

Il sistema a cui ci rivolgiamo si basa sulle tre R: ridurre (acquistare nuovi prodotti), riutilizzare e riciclare. Il primo punto è molto importante, dato che usiamo solo il 20% dei vestiti che abbiamo controllato nell'armadio“Dicono alcuni stilisti.

Luiupcycling rientrerebbe nella categoria "riutilizzo“, Che propone di allungare la vita utile di un prodotto attraverso modifiche per migliorarlo, e anche di acquistare abiti di seconda mano.

Si stima che ogni anno vengano scartati 50 milioni di tonnellate di vestiti, la maggior parte dei quali non si biodegrada nelle discariche. Inoltre, i materiali sintetici come il poliestere o il nylon possono anche rilasciare sostanze chimiche nel terreno e, se inceneriti, possono diventare cancerogeni.

Solo in Spagna vengono prodotte ogni anno circa 405.000 tonnellate di rifiuti tessili, compresi abbigliamento e abbigliamento per la casa. Se riutilizzassimo questi indumenti invece di abbandonarli o crearne di nuovi, risparmieremmo molti litri di acqua e CO2I progettisti sottolineano.

Oltre al problema dei rifiuti generati, si aggiunge come problema ambientale l'uso dell'acqua nell'industria della moda. La realizzazione di una sola maglietta standard comporta il dispendio di 2.700 litri di acqua, quindi ilupcycling arriva come una soluzione.

Ma questa tendenza non è nuova, già negli anni '90 alcuni stilisti avevano già provato a metterla in pratica, ma è oggi, quando il pianeta ha già raggiunto il limite che iniziano a prendere sul serio questo modo di creare collezioni di moda. a partire dal riutilizzo di capi e tessuti.

Il riciclaggio oggi è l'opzione più logica per i marchi di abbigliamento. Questo nuovo modello di (ri) produzione utilizza materiali come la poliammide riciclata, che si ottiene da rifiuti come vecchie reti da pesca, tappeti o scarti.

L'upcycling è una risorsa creativa sostenibile che aggiunge più valore agli articoli scartati; Questa azione trasforma la "spazzatura" in prodotti potenzialmente commerciabili: può essere eseguita modificando e aggiungendo un tocco personale al design, migliorando la qualità del materiale o fissando un oggetto inutilizzato"Dicono i designer.

Lui upcycling utilizza anche rifiuti pre-consumo che provengono dalle fabbriche stesse, come gli avanzi di tessuto da tagli o indumenti difettosi.

Il crimine del fast fashion

Le aziende di fast fashion sono i principali contributori a questi problemi, poiché il loro scopo principale è produrre vestiti economici in grandi quantità e la maggior parte con condizioni di lavoro irregolari.

Incoraggiano il consumo eccessivo, compra-usa-getta e gli indumenti sono spesso usati solo una volta.

Ripensare la moda

Cosa succederà a questa maglietta, borsa o scarpe da ginnastica quando avrò finito di indossarla? A breve termine, dobbiamo cambiare il modo in cui facciamo acquisti, perché compreremo solo cose con un valore legittimo e un uso finale fattibile.

Se vogliamo vivere una vita sostenibile, abbiamo bisogno di opzioni di abbigliamento slow fashion e upcycling è una soluzione possibile, poiché implementa un modello di economia circolare, dove le risorse vengono utilizzate il più a lungo possibile, ottenendo più valore mentre sono in uso, per poi ripristinarle e riutilizzarle quando smettiamo di usarle.

Upcycling in quarantena di UpcyclingU + 1

Date le attuali circostanze di quarantena, la fondatrice del marchio UpcyclingU + 1, Agustina dos Santos Claro, risponde ad alcune domande su come mettere in pratica questa tecnica creativa da casa:

  • Quali tipi di materiali possono essere utilizzati per dare vita a nuovi indumenti?

Le possibilità per dare vita a un capo sono infinite, e in molti casi bastano solo forbici, filo, ago e creatività.

Ci sono una varietà di materiali che possono essere utilizzati e molti possono essere trovati nelle nostre case: perline, perline, paillettes e borchie, vari nastri, vernice per tessuti o aniline, pizzi, pizzi, ecc. Adesso è un buon momento per usarli!

Per chi non è molto abile con l'artigianato, qualche idea per poter praticare l'upcycling in modo semplice?

L'upcycling ha infinite possibilità e tecniche, la chiave è indagare e vedere quale ti interessa provare o con quale ti senti più a tuo agio per iniziare.

La mia proposta per questi giorni le differenzierò in due categorie: una dove il capo è intervenuto con tecniche diverse, ma la forma di questo non viene alterata, e un'altra dove le forbici e tanta fantasia sono già usate per cambiare completamente il capo.

  • Gli indumenti possono essere intervenuti:
  1. PitturaSe hanno la vernice per tessuti, è divertente e facile. Inoltre, è un'attività a cui i più piccoli possono partecipare.
  2. Applicazione di borchieSono disponibili in molte forme, alcune sono incollate con il calore, altre sono cucite, ecc.
  3. Ricamare con fili o con perline, perline e paillettes.
  4. Colorazione completamente o con qualche tecnica di annodatura per ottenere un po 'di batik. Possono utilizzare le aniline per la tintura o per la ricerca sui metodi di tintura sostenibili.
  5. Con toppe ricami, alcuni si applicano con il ferro altri devono essere cuciti, ma è un modo semplice per dare vita e carattere a qualsiasi capo.
  6. I lacci, nastri o pizzi applicati nei dettagli del capo, come en i polsini o gli orli possono dare un tocco differenziato a un capo basic.
  • Per coloro che sono incoraggiati, possono trasformare completamente i capi semplicemente tagliandoli, ad esempio:
  1. Un abito lungo e ampio, puoi tagliarlo e trasformarlo in due pezzi, un top e una gonna.
  2. Possono prendere una camicia da uomo e trasformarla in un vestito, una camicetta o anche una gonna.
  3. O qualcosa di più semplice per chi non osa fare qualcosa di molto complesso. Possono prendere una semplice maglietta da uomo o da donna e provare a tagliarla. Togli le maniche, accorcia la lunghezza, ecc.

Tutte le proposte elencate non sono molto complesse, quelle di trasformare completamente il capo sono le più rischiose, ma non impossibili, serve solo fiducia.

Ti propongo di incoraggiarti, provare, sperimentare e mettere in moto la tua creatività.

Con informazioni da:


Video: Che cosè il DeficitPil, perchè è così importante e come funziona (Agosto 2022).